Telefono (+39) 0833.77.28.63 Cellulare/Mobile 392/9604826
Ti trovi qui:Territorio»Itinerari»Le 15 spiagge salentine da non perdere, secondo Urban Post

Le 15 spiagge salentine da non perdere, secondo Urban Post

  • Posted on:  Lunedì, 20 Giugno 2016 00:00
Il mare del Salento

Quando la voglia d'estate, sole e relax è tanta, è essenziale organizzare una vacanza presso destinazioni che vi permettono di concedervi il meritato riposo. Per questo motivo, il Salento, per le sue bianche spiagge e per il suo mare cristallino, rappresenta una delle mete ideali. Su tutto il litorale, dalla parte ionica a quella adriatica, potrete ammirare un susseguirsi di località pluripremiate per bellezza, servizi e ospitalità.

Le mete possibili da visitare durante un soggiorno da sogno in Salento sono tante e stilare una classifica per designare le più belle è un lavoro arduo. Ci ha provato di recente, però, Urban Post, famosa testata online, che ha indicato le 15 spiagge più belle della provincia di Lecce.

Dallo Ionio all'Adriatico: ecco le località salentine

Sulla costa ionica, la Terra d'Arneo rappresenta certamente una delle località più belle del Salento e, inoltre, vanta anche il primato di essere una delle più apprezzate in assoluto dai turisti. La Terra D’Arneo comprende alcune località del bassa provincia di Taranto (come San Pietro in Bevagna) e diverse località dell’alta provincia di Lecce, come le meravigliose marine di Nardò: Punta Prosciutto, Lido degli Angeli e Torre Lapillo.

Quest'area è un connubio perfetto tra bellezze naturali e interventi umani che l'hanno resa molto vivibile, grazie alle tante strutture ricettive, atte ad accontentare tutte le tipologie di turismo e grazie ai locali che animano le marine, con eventi e attività di vario genere. Questa zona, inoltre, è indicata anche a famiglie con bambini per via dei fondali particolarmente bassi e privi di scogli.

Punta Prosciutto, che fa parte della Riserva "Palude del Conte", è caratterizzata da sabbia bianchissima e acque cristalline, contornate da una folta macchia mediterranea e per questo motivo è considerata un luogo da favola. Lido degli Angeli, invece, è tra le spiagge più selvagge del Salento e si caratterizza per la presenza delle dune sabbiose che sono avvolte in una cornice di giunchi e canneti. Da questo angolo di Salento potrete ammirare tramonti così belli da togliere il fiato. Anche Torre Lapillo fa parte di questa Riserva Naturale ed è diventata, negli ultimi anni, la meta più gettonata del Salento. Il The Guardian l’ha inserita tra le dieci spiagge più belle al mondo.

Dalla terra dell'Arneo fanno parte anche il comune di Porto Cesareo e le altre marine di Nardò, Porto Selvaggio e Palude del Capitano. Porto Cesareo è tra le più note località turistiche del Salento con un'imponente spiaggia che si estende ininterrottamente per 17 km. Nell’acqua limpida potrete ammirare, un arcipelago di isolotti, tra cui l’Isola Grande, conosciuta anche come Isola dei Conigli. Porto Selvaggio è formata da una pineta e da una baia stretta incorniciata da una natura selvaggia, avvolta nel silenzio.

Da Gallipoli a Santa Maria di Leuca

In questa classifica, Urbanpost non poteva non menzionare la splendida Gallipoli e i suoi straordinari lidi, come Baia Verde, Punta della Suina e Punta Pizzo. Anche in questo caso, potrete ammirare distese di spiaggia bianca, a cui fa da sfondo la verde pineta da un lato e l’acqua chiara e limpida del mare dall’altro. Inoltre, i lidi sono sempre animati, nel corso dell’estate, da diversi eventi molto gettonati tra i giovani. Presso i lidi di Gallipoli, tra l’altro, potrete ammirare anche piccole scogliere, di facile accesso, che offrono anche bellissimi fondali.

Ci sono, poi, le bellissime spiagge di Torre San Giovanni, marina di Ugento, caratterizzata dalla presenza di un faro a foggia di scacchiera, che divide in due la marina: a sud del faro gli amanti della scogliera (anche in questo caso, bassa e di facile accesso) troveranno posti molto graziosi dove trascorrere delle bellissime giornate di relax, a nord del faro vi sono distese di sabbia ideali per giovani, bambini e anziani. Il litorale sabbioso si estende per diversi chilometri e accomuna tante differenti marine che si susseguono dopo Torre San Giovanni, fino a giungere alla località Pescoluse, definita da Urbanpost la meta più “esotica” del Salento.

La testata suggerisce anche la stupenda marina di San Gregorio e la località Ciolo, entrambe confinanti con Santa Maria di Leuca. La prima dà l’impressione di essere un posto abbandonato ed è ideale per chi ama luoghi meno conformi al turismo di massa, ma di un’autentica bellezza. Allo stesso modo, il Ciolo offre dei paesaggi naturali fantastici e nel mare limpido, potrete ammirare i giochi di luce dati anche dall’altissima scogliera aggettante al mare.

La costa Adriatica: le marine di Otranto e di Melendugno

Tra le 15 spiagge salentine più belle, non potevano mancare Otranto e le sue marine, come Porto Badisco (frazione di Otranto), dove il paesaggio regala scenari meravigliosi, grazie al mix della macchia mediterranea, il colore calcareo delle rocce alte e l’azzurro ricco di sfumature del mare e la località Laghi Alimini. Quest’ultima si presenta come una lunga lingua di sabbia finissima, anch’essa delimitata da una pineta verde dove fare dei piacevolissimi picnic.

Le marine di Melendugno, infine, offrono dei scenari da cartolina. Tra tutte, Torre dell’Orso è quella maggiormente apprezzata dai turisti che scelgono la costa adriatica della provincia di Lecce. Nella marina potrete notare l’alta costa frastagliata, che custodisce ampie zone di sabbia, con fondali bassi, su cui si stagliano “Le Due sorelle”, 2 enormi scogli della stessa forma, a cui sono legate innumerevoli leggende. Troverete lo stesso paesaggio anche a Torre Sant’Andrea, un’altra marina di Melendugno che conserva l’antico fascino di questo villaggio di pescatori e che si caratterizza per la presenza dei meravigliosi faraglioni.

Letto 490 volte Ultima modifica il Martedì, 21 Giugno 2016 18:21

Contatti

Contatti

Richiedi Preventivo

Preventivo on line

 

Strutture Consigliate

Le ultime dal blog