Telefono (+39) 0833.77.28.63 Cellulare/Mobile 392/9604826
Ti trovi qui:Territorio»Itinerari»Le meraviglie di Otranto: la Baia delle Orte e la Cava di Bauxite

Le meraviglie di Otranto: la Baia delle Orte e la Cava di Bauxite

  • Posted on:  Venerdì, 19 Dicembre 2014 08:54

Non lontano da Otranto, esiste un luogo di suggestiva bellezza, capace di inebriare lo sguardo grazie ad un mix di colori apparentemente insolito. Questo scenario, dove il terreno rosso della Cava di Bauxite sposa l’azzurro mare della Baia delle Orte, lo si potrebbe immaginare solo nel più celebre dei romanzi fantastici. La Baia dell’Orte, letteralmente “dove sorge il sole”, è senza ombra di dubbio una delle zone naturalistiche più belle del Salento.

Immerso nella natura selvaggia che le dona una bellezza strabiliante, tipica dei luoghi incontaminati, la Baia delle Orte sorge a soli 4 Km dal centro abitato di Otranto. Non troverete comodi alloggi o strutture ricettive nei dintorni, ma solo il fascino di una natura inviolata che invita piuttosto a passare un’emozionante notte in tenda, tra il rigoglio della macchia mediterranea e il rumore del mare.

Il risveglio sarà un’autentica sorpresa: una scogliera selvaggia a perdita d’occhio vi offrirà un punto di accesso inaspettato per raggiungere una spiaggetta, perfetto punto d’ancoraggio per il vostro relax o, per i più temerari paradiso per le immersioni.

Ma è “il lago rosso”, come viene soprannominata la Cava di Bauxite, l’attrazione turistica principale delle Baia delle Orte. L’antico giacimento di Bauxite, minerale di un rosso acceso da cui la cava prende il caratteristico colore, venne utilizzato già a partire dal 1940 per ricavare l’alluminio fino al 1976, quando gli scavi portarono alla luce una falda acquifera: un autentico miracolo della natura. La fine dei lavori di estrazione, inevitabile per preservare la falda, lasciò la cava inutilizzata che, giorno dopo giorno, assunse le attuali sembianze di un lago: profondo 20 metri e dimora di piante paludose e acquatiche vi offrirà uno spettacolo unico al mondo.

Come già accennato, anche qui non troverete attività ricettive nelle immediate vicinanze ma ampi spazi verdi dove realizzare un accampamento di fortuna. Tuttavia, se proprio non volete rinunciare alla comodità di un letto potrete comunque soggiornare ad Otranto, distante solo una manciata di minuti.

Letto 711 volte Ultima modifica il Venerdì, 19 Dicembre 2014 11:46
Le meraviglie di Otranto: la Baia delle Orte e la Cava di Bauxite - 5.0 out of 5 based on 2 votes

Contatti

Contatti

Richiedi Preventivo

Preventivo on line

 

Strutture Consigliate

Le ultime dal blog