Telefono (+39) 0833.77.28.63 Cellulare/Mobile 392/9604826
Ti trovi qui:Territorio»I cucummarazzi: come preparare una straordinaria insalata salentina

I cucummarazzi: come preparare una straordinaria insalata salentina

  • Posted on:  Lunedì, 26 Maggio 2014 11:49

I cucummarazzi (o spuredda) sono conosciuti anche come caroselle o carrettiere: i nomi cambiano infatti a seconda del diverso dialetto pugliese che si usa.

Si tratta di un ortaggio molto diffuso in tutta la Puglia, che presenta diverse varietà.

Gustoso e leggero, il suo aspetto è una via di mezzo tra il cetriolo e il melone. Ortaggio tipico della stagione estiva, la sua coltivazione è diffusa soprattutto nelle zone pugliesi più calde, in cui il sole è particolarmente forte.

L’insalata a base di cucummarazzi è uno dei piatti tipici salentini, prelibata e molto veloce da preparare.

Gli ingredienti utilizzati per la sua preparazione sono: i cucummarazzi (o spuredde), i pomodori, la rucola, l’olio d’oliva, il sale fino e l’aceto.

Per prima cosa, si pelano i cucummarazzi, proprio come si è abituati a fare con le patate, poi si tagliano direttamente a fettine se sono piccoli, mentre se sono grandi si dividono prima a metà e, in un secondo momento, si tagliano a fette.

Per condirli si può usare l'olio, il sale fino e l'aceto: in questo modo si ottiene un’insalata fresca e leggera interamente a base di cucummarazzi. Se i semi dell’ortaggio sono teneri possono essere lasciati, se, invece, sono duri è meglio toglierli.

Per i palati più fini, i cucummarazzi si prestano anche alla preparazione di un contorno più variegato e condito. Per un'insalata più ricca e completa, basterà aggiungere, al tipico ortaggio salentino, la rucola e i pomodorini.

Con pochi ingredienti è possibile ottenere un piatto gustoso, genuino e tipico del Salento.

Letto 1274 volte

Articoli correlati (da tag)

Contatti

Contatti

Richiedi Preventivo

Preventivo on line

 

Strutture Consigliate

Le ultime dal blog