Telefono (+39) 0833.77.28.63 Cellulare/Mobile 392/9604826
Ti trovi qui:Territorio»Itinerari»Soggiorna a Lido Marini: le strutture per alloggiare nel Salento

Soggiorna a Lido Marini: le strutture per alloggiare nel Salento

  • Posted on:  Mercoledì, 29 Ottobre 2014 12:40

A ridosso del versante ionico del basso Salento la città di Salve, circondata dalle sue marine, Posto Vecchio, Pescoluse, Torre Pali e Lido Marini, sembra quasi appartenere al mare più che alla terraferma.

Al confine con Torrevado, infatti, ha inizio una lunghissima distesa di sabbia dorata, bagnata da un’acqua cristallina, delimitatati da alte dune abbellite dalla presenza di una rarità botanica: il giglio selvatico.Percorrendo questo splendido tratto di costa non potrete non notare i numerosi stabilimenti balneari, i chioschi e i lidi che animano l’arenile, in una crescendo bellezze paesaggistiche.

Se siete rimasti accecati dalla bellezza delle Maldive del Salento, lasciatevi conquistare da Lido Marini paragonato alle celebri isole esotiche dell’Oceano Indiano, complice la finissima sabbia e la limpidezza del mare.La sua spiaggia di sabbia, che si estende per circa 2 km è a tratti pubblica e a tratti privata con i suoi 5 stabilimenti attrezzati. Qui è impossibile annoiarsi: la presenza di un tratto di costa di scoglio basso si rileva particolarmente utile per gli amanti della pesca subacquea o per chi avesse semplicemente voglia di esplorare le meraviglie dei suoi fondali cristallini.

Hotel, resort, case vacanza sono solo alcune delle numerose che troverete a Lido Marini oltre a diversi agriturismi, che delizieranno il vostro palato con i prodotti tipici della zona.Infine, Lido Marini occupa una posizione strategica lungo la costa ionica salentina, poiché situata tra a circa 30 km da Gallipoli e 20 km da Santa Maria di Leuca. Offrendovi numerose alternative turistiche per la vostra vacanza.

 

Letto 593 volte Ultima modifica il Giovedì, 06 Novembre 2014 10:21

Contatti

Contatti

Richiedi Preventivo

Preventivo on line

 

Strutture Consigliate

Le ultime dal blog