Telefono (+39) 0833.77.28.63 Cellulare/Mobile 392/9604826
Ti trovi qui:Territorio»Eventi»Scopriamo le sagre del Salento più importanti del mese di luglio

Scopriamo le sagre del Salento più importanti del mese di luglio

  • Posted on:  Venerdì, 08 Luglio 2016 00:00
Locandina Sagra Del Grano Acquarica del Capo 2016

Il Salento ogni estate si anima di colori e suoni che ne rendono ancora più bello il territorio. In ogni paese e in ogni marina vengono organizzate sagre, feste ed eventi vari, volti a porre in risalto le tante tradizioni dei salentini, specialmente quelle legate alla cultura enogastronomica.

Tali ricorrenze, spesso legate alle feste patronali e al culto religioso, si iniziano a svolgere nel mese di giugno, per poi diventare frequenti a luglio ed agosto. Se sceglierete di trascorrere una vacanza nel Salento nel mese di luglio, vi consigliamo le sagre da non perdere.

Da San Pietro in Lama a Santa Maria di Leuca

Venerdì 15 luglio, recatevi a San Pietro in Lama per degustare i prodotti tipici salentini esposti alla “Sagra dei Sapori Antichi”. La festa si conclude sabato 16, giorno in cui potete partecipare anche alla “Sagra te li paniri” di Miggiano, un evento gratuito atto a promuovere le tradizioni contadine. Li “paniri” sono, infatti, dei contenitori artigianali usati in tempi passati per i prodotti agroalimentari del Salento, divisi per categorie di appartenenza: dagli ortaggi ai formaggi e dai salumi ai dolci.

Questa bellissima sagra si ripeterà anche il 17 di luglio, giorno in cui si festeggia Santa Marina, la santa patrona di questo centro del Basso Salento e continuerà a svilupparsi per le vie dell’abitato fino al giorno 19.

Dal 20 al 21 luglio, l'area mercatale di Gallipoli si veste a festa per la “Sagra dell'Anguria”, una manifestazione nata nel 2013 per gustare sotto le stelle questo frutto estivo e rinfrescante che nel Salento è noto col nome di “sarginesco”.

Anche durante questa sagra, saranno numerosi gli stand che esporranno pietanze gustose: dagli arrosti ai panini farciti fino alle note friselle. A margine, la mostra fotografica che illustra l'evento più pittoresco del Capodanno gallipolino, ovvero lo “sparo dei pupi”, grossi pupazzi di cartapesta che vengono fatti bruciare per simboleggiare la fine dell'anno vecchio.

L'accompagnamento di sabato 20 sarà offerto dalla scuola di ballo latinoamericano 'El Cubanito' e dal gruppo musicale Le Ardiche, che si esibirà in una pizzica popolare a presentazione della riffa serale. Domenica 21, ci si potrà scatenare con la musica dei Misstake e poi insieme ai ballerini della scuola Dance For Passion, prima di assistere alla classica gara dell'anguria.

Lunedì 25 luglio è la volta di Santa Maria di Leuca, frazione di Castrignano del Capo, con la sua “Sagra del Mare”. Sotto la Cascata Monumentale dell'acquedotto pugliese, andranno in scena alcuni piatti della cucina locale, come la pasta con il pesce, le insalate di mare, fritture di pesce e le famosissime “pittule”, il tutto accompagnato dai prelibatissimi vini del Salento e allietato dal ritmo sostenuto del gruppo folk “I Pizzica Ntica”.

Acquarica del Capo: l’evento della Festa del Grano

A fine luglio, e più precisamente dal 29 al 31, non perdere la bellissima sagra che si tiene ad Acquarica del Capo, che vede protagonisti il pane, i prodotti da forno e la pasta fatta in casa col grano del Salento. Durante la Festa del Grano si festeggiano, secondo la tradizione, i frutti del raccolto, celebrando e ringraziando le divinità religiose per l'abbondanza ricevuta.

La festa del grano di Acquarica del Capo è una delle più famose in Italia e, ogni anno, presso il proprio castello medievale, unisce migliaia di turisti e cittadini chiamati a raccolta dalle note dei della tradizione etnomusicale salentina e dei più affermati artisti italiani.

Nella giornata inaugurale del 29 luglio, saranno, infatti, Antonio Castrignanò e le percussioni di Tony Esposito ad accompagnare la prima serata, che si chiuderà col Summer Show offerto dai dj di Radionorba. Con l'esibizione di sabato 30, i Nidi d'Arac anticiperanno il concerto della band Tiromancino, mentre domenica 31 luglio, sul palco della Festa del Grano saliranno i Tamburellisti Torrepaduli, che apriranno il concerto di J-Ax. A conclusione della kermesse, potrete ammirare i fuochi d'artificio e il rito benaugurale dell'accensione della fenice.

 

Fonte Immagine: www.sagradelgrano.it

Letto 551 volte Ultima modifica il Venerdì, 08 Luglio 2016 17:52

Contatti

Contatti

Richiedi Preventivo

Preventivo on line

 

Strutture Consigliate

Le ultime dal blog