Telefono (+39) 0833.77.28.63 Cellulare/Mobile 392/9604826
Ti trovi qui:Territorio»Arte/Cultura»La ricetta della cotognata

La ricetta della cotognata

  • Posted on:  Venerdì, 27 Dicembre 2013 01:00

Tra le ricette salentine tramandate di generazione in generazione, c'è anche quella della marmellata di cotogne, chiamata "cotognata" o "cutugnata".

Questo tipo di mele cresce soprattutto nel Sud Italia, grazie al clima temperato, per cui è verosimile che non le abbiate ancora mai assaggiate.

Nessun problema: c'è sempre tempo per una visitina nel leccese alla scoperta di sapori inesplorati, specie se siete amanti dei cibi genuini.

La cotognata, in particolare, è una ricetta casalinga preparata all'arrivo dell'autunno con pochissimi ingredienti: 2 kg di mele, un limone e 700 grammi di zucchero per ogni chilo di mele.

Anche oggi c'è chi dedica i pomeriggi di settembre ed ottobre alla preparazione di una bella scorta di marmellata di cotogne per i mesi più freddi, per cui troverete pane per i vostri denti... anzi, il pane portatelo voi! Se però volete cimentarvi subito con la vostra prima cotognata fatta in casa, non dovrete fare altro che bollire le mele in acqua, insieme a mezzo limone, fino a che non si spappoleranno (ci vorrà circa un'ora).

Dopodiché dovrete scolarle, avendo cura di conservare l'acqua di bollitura, spaccarle a metà, in modo da farle raffreddare, e poi prepararle al passaggio nel passaverdura, sbucciandole e privandole del torsolo.

A questo punto unirete il composto all'acqua di cottura e allo zucchero e lascerete cuocere a fiamma bassa il tutto finché la consistenza non vi suggerirà che la vostra marmellata di cotogne è pronta per essere conservata e, naturalmente, divorata.

Letto 966 volte Ultima modifica il Giovedì, 02 Gennaio 2014 10:11

Contatti

Contatti

Richiedi Preventivo

Preventivo on line

 

Strutture Consigliate

Le ultime dal blog